BLOG gratuito - REGISTRATI!





impresa di giardinaggio
impresa di giardinaggio

Come aprire un’impresa di giardinaggio

Ci sono molti vantaggi nel diventare giardiniere a Milano. Si è padroni del proprio destino, si può decidere di dedicare più o meno tempo per il business a seconda delle necessità e soprattutto non si ha un datore di lavoro. Si deve essere però portati a dei continui spostamenti, che possono essere più o meno lunghi, a seconda della zona in cui si opera. Si può lavorare con il proprio ritmo e praticamente in qualsiasi momento durante le ore diurne regolari. È inoltre possibile godere dell’aria fresca, ottenere un buon allenamento cardiovascolare e muscolare. I costi per avviare un’impresa di giardinaggio e per diventare quindi giardiniere a Milano sono relativamente bassi, infatti si può avviare questo tipo di attività, utilizzando esclusivamente i risparmi o richiedendo al massimo piccoli finanziamenti personali.

 

Una volta che si investe il capitale in attrezzature e macchinari necessari per la cura dei prati e per la realizzazione di giardini, per molti anni non saranno necessari ulteriori investimenti. Anche per quanto riguarda la parte commerciale, non si ha bisogno di molte attrezzature, infatti, molto spesso è possibile impostare il proprio ufficio in un angolo del magazzino piuttosto che spendere denaro per avere uno spazio apposito. E’ necessario ovviamente investire del tempo all’apprendimento dei principi fondamentali e delle tecniche di giardinaggio se si parte inesperti. Il giardiniere a Milano deve essere in grado di rinunciare ad una bella giornata di sole primaverile e rispondere alla chiamata di un cliente; dovrà essere fisicamente in forma ed in grado di gestire agilmente il lavoro, che può includere anche il sollevamento di attrezzature pesanti su rimorchi e l’utilizzo di attrezzi ingombranti per molte ore al giorno.

 

Il lavoro del giardiniere a Milano prevede anche l’utilizzo di macchinari e di sostanze chimiche potenzialmente pericolose. Il giardiniere a Milano dovrà anche avere delle conoscenze manageriali ed avere esperienza negli affari, perché bisognerà gestire il flusso di cassa ed inventare campagne pubblicitarie e di marketing. I potenziali clienti di un giardiniere a Milano possono essere: proprietari di immobili che non hanno le capacità o gli strumenti per progettare i propri giardini; proprietari di giardini che vogliono aggiornare il paesaggio già esistente; proprietari di immobili che vogliono immettere la loro casa sul mercato e perciò vogliono migliorarne l’aspetto; costruttori di immobili residenziali e commerciali che non hanno personale attrezzato per preparare un giardino. Oltre che per la progettazione di prati, molti clienti richiedono l’intervento di un giardiniere a Milano anche solo per la manutenzione periodica del prato.


BLOG gratuito - REGISTRATI!