BLOG gratuito - REGISTRATI!





pannelli fotovoltaici
pannelli fotovoltaici

La classifica dei comuni in Italia più verdi

Dopo la classifica dei comuni in Italia più “ricicloni”, non poteva di certo mancare la classifica dei comuni in Italia più “verdi”, ovvero la classifica di quei comuni in Italia che utilizzano energia da fonti rinnovabili, sempre stilata da Legambiente. I comuni in Italia che Legambiente vuole gratificare con questa classifica, sono comuni in Italia che sono in grado di adempiere al consumo energetico e termico di tutti gli abitanti domiciliati, soltanto con energia ottenuta da fonti pulite. Il comune più “verde” e che quindi si trova al primo posto di questa particolare classifica, è in Trentino Alto Adige, in provincia di Bolzano. Si chiama Sluderno, un piccolo paese con appena 1800 abitanti, che si trova sul primo gradino del podio grazie a quasi 1000 metri quadrati di pannelli solari termici, ai tantissimi pannelli fotovoltaici ed ai 4 sistemi idroelettrici insediati.

 

Oltre a ciò il comune di Sluderno, in concorso con altri comuni in Italia, ha anche montato un vasto impianto eolico. In complessivo sono ben 5 i comuni in Italia a prendere possesso dei primi posti di questa speciale classifica, che si trovano in Trentino Alto Adige e cioè oltre a Sluderno, Dobbiaco, Prato allo Stelvio, Vipiteno e Brunico, a prova del fatto che la regione è una delle più attive per quanto riguarda le energie rinnovabili. Tra i comuni in Italia più grandi, ci sono Lecce ed Agrigento ed in complessivo Legambiente ha indicato quasi 7 mila comuni in Italia in cui è fatto funzionare al minimo un sistema per la generazione di energia da fonti rinnovabili. Parliamo quindi dell’86% dei comuni in Italia che fanno uso dell’energia solare, dell’energia eolica, dell’energia idroelettrica, dell’energia che deriva dalla geotermia o dalle biomasse.

 

Nel 2011 l’aumento della produzione dell’energia da fonti rinnovabili è stata molto forte, con una percentuale del +13%, dimostrando ancora una volta quanto questa sia ad oggi sicura e concorrenziale. Pensate che nel 2020 l’Unione Europea ha stabilito l’ottenimento di perlomeno il 17% del proprio consumo energetico da fonti rinnovabili per ogni nazione: si tratta quindi di un proposito che oggi è ancora molto lontano, visto che attualmente il nostro paese concretizza solamente il 7% del consumo energetico interno da fonti rinnovabili. I comuni in Italia più “verdi” restano però un buonissimo modello e testimoniano che promuovere l’energia prodotta da fonti rinnovabili è una valutazione molto perspicace, appropriata e che in modo naturale migliora la salute e la qualità della vita.


BLOG gratuito - REGISTRATI!