BLOG gratuito - REGISTRATI!





escursioni in Aspromonte
escursioni in Aspromonte

Itinerari ed escursioni in Aspromonte

Di certo non si può parlare di Aspromonte senza citare la natura e le escursioni: ogni angolo di questa terra suggestiva meriterebbe almeno un cenno, una cartolina o meglio ancora una visita diretta. L’Aspromonte offre un turismo fatto di rilassate passeggiate nei boschi e nelle foreste secolari ricchi di funghi, adatto al soggiorno in agriturismo e lontano dalla mondanità vociante e chiassosa. I percorsi, sia che si facciano a piedi o in mountain bike, fanno conoscere ai turisti ed agli appassionati della montagna, un territorio con una splendida vegetazione mediterranea, aspra ed ancora selvaggia, ricca di colori e fiumiciattoli, con acque limpidissime e pure. Gli itinerari più famosi sono: il Sentiero Italia, il Sentiero Vita, il Sentiero Brigante e altri ancora per tantissimi chilometri che portano l’escursionista a visitare posti incantevoli ed a conoscere il fascino della natura e la ricchezza della flora e della fauna.

 

Quale che sia il motivo che fa amare la montagna, non si può fare a meno di apprezzare l’ospitalità degli agriturismi, la varietà del paesaggio, la spontaneità delle persone dell’Aspromonte. La più importante stazione turistica del sud Italia, oggi famosissima anche per le sue piste da sci, per gli impianti e per le strutture agrituristiche che la arricchiscono, per l’ambiente naturale, per i paesaggi suggestivi che la circondano è Gambarie d’Aspromonte. Gambarie si trova a 1400 metri d’altezza sul livello del mare, proprio nel massiccio dell’Aspromonte. Si tratta di un’area protetta tra le più importanti d’Italia, sia per l’estensione, che per il valore naturalistico, faunistico e paesaggistico. La località di Gambarie è accreditata tra le più importanti stazioni turistiche estive e anche invernali del meridione d’Italia. Da Gambarie si controlla l’intero altopiano, con il mare dello stretto ed in particolare la Costa Viola, su Scilla.

 

Una qualità unica per un paese di montagna, che non si verifica in nessun altro posto d’Italia: a Gambarie è possibile ammirare simultaneamente l’Etna che fuma da una parte, dall’alto dei suoi 3000 metri e le isole Eolie, sdraiate nel tirreno meridionale, dall’altra. Ci sono poi anche i percorsi storico-naturalistici. Si tratta di itinerari che mescolano sia la riscoperta di antiche testimonianze storiche sulla presenza e sull’attività dell’uomo in questo territorio, sia l’interesse per la natura, quanto mai ricca e variegata da questi parti. La località di Gambarie è anche la tappa di partenza del “Sentiero Italia”, che venne tracciato alla fine degli anni ’80 dal Club Alpino Italiano.  Altra escursione storica, è quella che porta poi al Mausoleo di Garibaldi, ovvero il luogo dove l’eroe dei due mondi, il 29 agosto 1862 venne ferito ed arrestato dalle truppe regolari italiane del generale Pallavicini, nel corso del suo estremo tentativo di abbattere il governo pontificio, ultimo baluardo verso la completa unità d’Italia.


BLOG gratuito - REGISTRATI!