BLOG gratuito - REGISTRATI!





trovare lavoro in una banca
trovare lavoro in una banca

Come trovare lavoro in una banca

Il lavoro in banca è uno dei più ambiti: orari poco impegnativi, stipendi di base più alti della media, possibilità di carriera e grande stabilità occupazionale sono ciò che fa di questo lavoro un sogno per molti. Ma quali sono i requisiti per essere assunti da una banca e qual è il percorso classico di assunzione?
 
Per prima cosa, bisogna fare una distinzione tra le banche private e quelle a partecipazione statale, rappresentate nel nostro Paese dalla Banca d'Italia. Le banche private assumono come fa qualsiasi altra azienda, quindi aprendo delle posizioni lavorative per le quali ci si può candidare inviando il proprio curriculum. Una volta inviato il curriculum, sarà la banca a richiamare i candidati idonei e più interessanti e a prendere appuntamento per un colloquio. Oggi, gran parte delle banche svolge una prima scrematura con degli assessment, cioè colloqui di gruppo, e successivamente con colloqui individuali a coloro che hanno passato la prima parte della selezione. Infine, c'è un colloquio con il manager o il responsabile dell'area in cui verranno inseriti i neoassunti.
 
Nelle banche a partecipazione statale, il percorso è diverso e si accede per concorso pubblico. Le selezioni sono perciò più lunghe e impegnative, con la necessità di prepararsi studiando sui libri dei quiz. Il concorso si articola infatti in una prova scritta ed in una prova orale a cui si accede in funzione del punteggio raggiunto nel primo test. Al concorso si partecipa se si possiedono i requisiti contenuti nel bando, che sono di solito l'età ed il voto di laurea o diploma. Visto il numero di persone che in genere partecipa (migliaia), tra il bando indetto e la graduatoria finale possono passare molti mesi. 
 
Mentre i concorsi vengono banditi e pubblicati sulla gazzetta ufficiale, le assunzioni nelle banche vengono pubblicate sul sito delle diverse banche. Tutti i giornali e i portali specializzati nella ricerca del lavoro, comunque, pubblicheranno di sicuro la notizia delle selezioni aperte presso questa o quella banca. È buona norma è quella di presentare delle candidature spontanee agli istituti creditizi più conosciuti, visitando i rispettivi siti e cercando la pagina "lavora con noi", dove troverete l'indirizzo a cui inviare il cv.
 
Se il vostro sogno è quello di lavorare in banca, il percorso di studi migliore è quello che prevede una laurea in materie economiche o in giurisprudenza, seguita da un master finanza e controllo o simile. Il master non è quasi mai obbligatorio, ma costituisce un valore aggiunto rispetto ai normali percorsi di laurea e viene valutato sempre in modo assai positivo dai selezionatori.

BLOG gratuito - REGISTRATI!