BLOG gratuito - REGISTRATI!





sistema di irrigazione
sistema di irrigazione

Come progettare un sistema di irrigazione

 

Gli impianti di irrigazione sono costituiti da insiemi di tubi e sistemi pompanti che hanno la funzione di portare l'acqua da un fonte al terreno. Un sistema di irrigazione ben realizzato presenta diversi vantaggi. Innanzitutto consento di innaffiare solo le aree interessate, inoltre l'irrigazione avviene in maniera totalmente automatica senza necessità di intervento da parte dell'uomo. Per quanto riguarda gli svantaggi bisogna considerare che:

  • la realizzazione dell'impianto può avere costi elevati;
  • nel caso di piante già esistenti la realizzazione potrebbe essere complicata;

Se si decide di realizzare da sé un impianto di irrigazione bisognerà seguire alcuni step precisi, vediamo quali.

  • Definire la tipologia di impianto: per esempio l'irrigazione a goccia oppure interrata;
  •  Controllare la pressione dell'acqua. In particolare bisognerà misurare la portata dell'acqua per capire di quanta acqua possiamo disporre in un determinato intervallo di tempo e la pressione, per capire la forza con cui l'acqua esce dal rubinetto e dalle pompe a ingranaggi interni. Per misurare la portata è sufficiente un secchio del quale già si conosce la capacità ed un timer. Per la pressione, invece, occorrerà un manometro da porre sul rubinetto;
  • A questo punto bisognerà munirsi di metro, penna e carta per disegnare l'area da irrigare. Sulla cartina dovranno essere segnalati eventuali ostacoli nonché le piante da irrigare. Dopo essersi dotati di questo schema bisognerà progettare le linee. Il consiglio è di non montare più di 6 irrigatori per linea. Infine è importante ricordare che il raggio d'azione è regolabile da 0 a 360 °.Particolare attenzione va poi prestata al pozzo e all'acquedotto nonché al tipo di alimentazione elettrica.

Per maggiori informazioni visitare Oleodinamica Lazio

 


BLOG gratuito - REGISTRATI!