BLOG gratuito - REGISTRATI!





risparmiare energia elettrica
risparmiare energia elettrica

Come risparmiare sull’energia elettrica

La bolletta elettrica, è un impegno che per molti diventa una spesa rilevante che cattura l'interesse dei più sullo scoprire come mantenerla al più basso costo possibile per risparmiare.

Cominciate con il confrontare le varie tariffe e trovare quella migliore in base all’energia da voi usata, calcolatela facendo una valutazione delle bollette nell'ultimo anno e traendone un valore approssimativo.
Usate le fasce orarie di minor consumo per utilizzare elettrodomestici che richiedono molta energia elettrica come lavatrice o lavastoviglie. Un utilizzo moderato di questi elettrodomestici previene anche i guasti nel tempo rendendo meno necessarie l’assistenza a questi elettrodomestici.

Prima di acquistare un elettrodomestico o dispositivo, controllate che siano ad alta efficienza energetica, per esempio esistono ora in commercio delle lavatrici che lavano perfettamente ad acqua fredda.
Comprate una piccola pentola a pressione e utilizzatela per cibi che richiedano una lunga cottura e procuratevene altre che contengano il giusto e non siano troppo grandi. Cuocete con coperchio riducendo notevolmente il tempo di cottura, mettete la giusta quantità di acqua per cuocere il cibo.

Non dimenticatevi di staccare completamente la corrente quando non usate un apparecchio perché lasciandole in stand by, consumerà energia. Nel caso in cui il dispositivo non abbia un interruttore di accensione e spegnimento, usate un connettore sul quale allacciare parecchi dispositivi e spegnerli tutti in una volta. Scollegate anche qualsiasi alimentatore quando non è in uso poiché consumerà energia elettrica.

Gli elettrodomestici di raffreddamento come frigo e congelatore consumano meno in un luogo fresco, lontano da fonti calde come altri apparecchi che consumano energia, termosifoni o raggi solari, collocatelo almeno 5 cm dalla parete per consentire all'aria di circolare adeguatamente. Tenete il minimo la porta aperta del congelatore, etichettando i cibi li potrete tirare fuori più velocemente. Riempite le parti vuote con qualche imbottitura tipo polistirolo e assicuratevi che la guarnizione di tenuta faccia bene presa, sostituitela se necessario con una nuova.

Nel caso in cui il freezer abbia generato uno strato di ghiaccio, sbrinatelo immediatamente. Non mettete mai cibi caldi nel frigo o nel congelatore poiché farà salire la temperatura e oltre a causare possibile deterioramento di altri cibi, richiederà energia aggiuntiva per far scendere la temperatura al giusto valore.

Pareti con colori chiari riflettono la luce e richiedono meno illuminazione per schiarire la stanza. Procuratevi delle lampadine a LED di buona qualità e sostituite tutte quelle che possedete in casa. Se possibile utilizzati interruttori dimmer che permettono l'intensità della luce e consumarne quindi meno se non necessaria, assicuratevi che le lampadine siano adeguate a questo tipo di sistema o non funzioneranno correttamente.

Quando usate il forno, cercate di cuocere più cibi quando esso è già caldo ed evitate di aprire molte volte la porta. Quando forno ha raggiunto la temperatura ideale, spegnetelo una decina di minuti prima che il cibo sia pronto.
Connettete la lavastoviglie e la lavatrice direttamente al tubo dell'acqua calda e avviate lavaggio quando hanno raggiunto il carico massimo. Spegnete la lavastoviglie prima che faccia l'asciugatura, lasciando che le stoviglie asciughino all'aria.
Quando vi assentate da casa per lunghi periodi, svuotate completamente il freezer e il congelatore e staccate la corrente direttamente dal quadro elettrico (per alcuni produttori the electrical switchboard), questo è eliminerà tutta l'erogazione dall'appartamento e assicurerà che non vi sia alcuno spreco.


BLOG gratuito - REGISTRATI!