BLOG gratuito - REGISTRATI!





trasloco dall'italia a londra
trasloco dall'italia a londra

Come organizzare un trasloco dall’Italia a Londra

Londra resta ancora una delle capitali europee preferite dagli italiani che vogliono fare un’esperienza di studio all’estero, ma è anche una città dove in molti decidono di vivere in pianta stabile e tentare il successo professionale. 

Quando si decide di lasciare il Bel Paese, però, uno degli ostacoli più grandi da affrontare è il trasloco. Inscatolare una parte della propria vita e spedire un pacco in Gran Bretagna non sempre basta; andare a vivere all’estero significa, infatti, organizzare al meglio le operazioni di imballaggio di ricordi, abiti e altri oggetti fondamentali, tenere conto di eventuali obblighi amministrativi e pensare anche ai mezzi di trasporto necessari per raggiungere la nuova abitazione e alle spese che tutto questo comporta. 

Per fortuna esistono imprese specializzate nel settore, in grado di offrire diverse modalità di trasloco, adatte a ogni tipo di esigenza e portafoglio.

Parziale

Si tratta della soluzione più economica, in quanto prevede che la ditta incaricata del trasloco si occupi solo del carico e dello scarico degli oggetti. Tutte le altre operazioni sono a carico del cliente.

A carico pieno

Il camion adibito per il trasloco viene completamente riempito con gli oggetti destinati alla nuova dimora londinese. E’ una soluzione non proprio adatta a tutte le tasche, ma ideale se si ha necessità di trasferirsi in fretta e si hanno molte cose da trasportare.

In groupage

Se, invece, non si hanno così tante cose da occupare un intero camion, si può pensare di “condividere” lo stesso automezzo con altre partite di oggetti, purché questi abbiano la stessa destinazione. Si tratta di un metodo più economico rispetto a quello a carico pieno, che ben si adatta a chi non ha tempistiche di trasferimento molto strette; i tempi di spedizione si aggirano intorno ai 20-30 giorni.

Chiavi in mano

Tra tutte le alternative questa rappresenta la soluzione più costosa, ma anche la più completa. L’azienda incaricata, infatti, si occuperà di ogni singola fase del trasloco, dall’imballaggio degli oggetti, al carico della merce, fino allo scarico e al montaggio della stessa nella nuova destinazione. Nel servizio viene incluso anche il disbrigo delle pratiche amministrative. 

Avvalersi di una normale spedizione internazionale non è da escludersi durante un trasloco in terra straniera, tuttavia è meglio utilizzare questo servizio per pacchi di piccola o media entità e, magari, quando l’abitazione è già pronta per essere vissuta appieno. 

Articolo scritto in collaborazione con IoInvio


BLOG gratuito - REGISTRATI!