BLOG gratuito - REGISTRATI!





Tagliaerba Makita
Tagliaerba Makita

Tagliaerba Makita: consigli per l'acquisto

Da sempre Makita è sinonimo di utensili per il giardinaggio di qualità, dai decespugliatori ai tosaerba. Attrezzi ed utensili di ottima qualità, alimentati sia a motore a scoppio che elettrici oppure a batteria. Come si può vedere visitando i siti specializzati, infatti, la gamma dei tagliaerba e tosaerba Makita è praticamente infinita con modelli per ogni esigenza. Proprio per questo motivo, è importante in fase d'acquisto fare attenzione ad ogni caratteristica necessaria all'utilizzo, più o meno intensivo, che dobbiamo farne.

Tipologie di tagliaerba Makita

In commercio vi sono una quantità infinita di tosaerba, con caratteristiche diverse tra loro e ciascuno idoneo per ogni particolare esigenza. Se ad esempio avete da effettuare la manutenzione di un piccolo giardino potrete affidarvi ad un tagliaerba Makita elettrico, mentre se la superficie da trattare è piuttosto ampia è senza dubbio più idoneo un modello con motore a scoppio. Se infine il vostro piccolo angolo di verde non vi offre la possibilità di lavorare con un attrezzo elettrico, perché ad esempio non è disponibile nelle vicinanze una presa di corrente, potrete tranquillamente risolvere il problema con un decespugliatore Makita a batteria. Tutti i tagliaerba Makita sono compatti e leggeri, ideali per risolvere brillantemente tutti i problemi relativi al taglio di erba in ogni varietà di superficie.

Adatti sia all'utilizzo hobbistico che a quello professionale permettono di lavorare anche per periodi di tempo piuttosto lunghi, grazie alla potenza di un motore quattro tempi che non necessita di periodi di riposo ed alla bassa rumorosità che consente di effettuare le operazioni di giardinaggio senza causare disturbo al vicinato. Anche il sistema di abbattimento delle vibrazioni rende il tagliaerba Makita perfetto per un uso prolungato senza causare inutili sforzi. Anche la tipologia delle ruote è importante per determinare l'affaticamento causato dal suo utilizzo. Ruote sia anteriori che posteriori che possono essere regolate in altezza facilitano lo scorrimento della macchina. I tagliaerba Makita offrono apparecchi che, grazie alle ruote collegate direttamente al motore, forniscono un aiuto nella spinta durante l'utilizzo del tosaerba.

Caratteristiche tecniche del tosaerba

Qualunque sia il tipo di alimentazione un tosaerba è sempre composto da un albero motore su cui è posizionata una lama rotante con le estremità affilate. Il motore, una volta azionato, provoca la rotazione della lama che taglierà l'erba. Alcuni modelli di tosaerba consentono anche di aspirare l'erba tagliata, per convogliarla in un apposito sacco da vuotare quando è pieno. Anche la manutenzione ordinaria è ideantica in tutti i modelli di tagliaerba. Nella scelta del tagliaerba Makita ideale occorre controllare la potenza del motore. Tenete presente che il consumo di carburante di un motore dipende dalla sua potenza. Inutile acquistare un modello con potenza superiore a 4 cavalli, ad esempio, se il vostro giardino è una piccola striscia di terra. Significherebbe soltanto avere a disposizione un oggetto che richiede un consumo di carburante eccessivo per il tipo di lavoro da svolgere. Un motore a 4 cavalli può essere tranquillamente sufficiente a coprire una superficie fino a 250 mq.

Una volta completate le operazioni di taglio, per mantenere il proprio attrezzo efficiente, occorre lavare con acqua le parti sporche, togliendo eventuali tracce di erba e polvere. Saltuariamente occorre poi provvedere all'affilatura della lama. I tagliaerba Makita sono utensili Dolmar, di fabbricazione tedesca. Nel 1991 vi è stata infatti la fusione tra Dolmar e Makita, ed entrambe oggi utilizzano motori Briggs and Stratton per la realizzazione dei propri utensili da giardino. L'unica differenza è data dal colore dei prodotti finiti, infatti i tagliaerba Makita escono di fabbrica di colore blu, mentre quelli marchiati Dolmar si presentano in una tonalità rossa.


BLOG gratuito - REGISTRATI!