BLOG gratuito - REGISTRATI!





Preventivo surroga mutuo
Preventivo surroga mutuo

Preventivo surroga mutuo, ecco come abbattere le rate

Il preventivo surroga mutuo è una soluzione che dà la possibilità di abbattere le rate e quindi di beneficiare di un risparmio più che consistente: se è vero che nei prossimi anni il mercato dei mutui proseguirà il trend iniziato nel 2015 e continuerà a rialzarsi, in virtù di un aumento fisiologico, ecco che la scelta della surroga potrebbe offrire un gran numero di vantaggi. Sembrano passati i tempi bui di qualche anno fa, con il dimezzamento delle compravendite immobiliari che facevano disperare gli addetti ai lavori. Non è un caso, poi, che da un anno e mezzo le banche più importanti abbiano reso noto di aver messo più denaro a budget per i mutui: le cifre, in molti casi, segnalano il desiderio di fare sì che le erogazioni aumentino con una percentuale addirittura a due cifre.

Ma come si inseriscono le surroghe in questo contesto? Il loro è un traino molto importante: in genere, due mutui su tre attualmente non sono nuovi ma hanno riguardato le surroghe. Conoscere il modo in cui ottenere un preventivo surroga mutuo, per esempio attraverso il sito Mutuia.it, appare - quindi - come la via obbligata per avere l'opportunità di approfittare di offerte più che convenienti e vantaggiose. Quando si parla di surroga, si fa riferimento a uno strumento di cui possono usufruire tutti i mutuatari, grazie al quale il mutuo che si sta rimborsando può essere spostato da un istituto a un altro, allo scopo di ottenere, nella nuova banca, condizioni migliori.

Uno degli aspetti più interessanti delle surroghe è che non sono previsti dei costi aggiuntivi, né per le pratiche notarili né per altre spese burocratiche. Come si può verificare consultando un preventivo surroga mutuo, questo strumento permette di variare la durata e il tasso del mutuo, anche se l'importo del debito rimanente deve restare lo stesso. Ovviamente, non vige l'obbligo assoluto in tal senso: se si vuole richiedere e ottenere un importo più alto rispetto al debito residuo, insomma, lo si può fare, ma si perdono i vantaggi che la surroga assicura, visto che diventa indispensabile sottoscrivere un nuovo atto notarile in quanto l'ipoteca va riparametrata. Questa, quindi, non è una vera e propria surroga, ma una sostituzione, che è una cosa diversa.

Gli istituti che offrono le surroghe non sono tenuti ad accettare sempre e comunque i clienti delle altre banche e hanno tutto il diritto di rifiutare le loro richieste. Si tratta, per altro, di un'ipotesi più teorica che concreta, dal momento che - almeno in questo particolare periodo storico - quasi tutti gli istituti di credito sono più che lieti di offrire surroghe (a meno che non si abbia a che fare con i surrogatori seriali). I motivi sono presto detti: da un lato si ha il desiderio di sottrarre alla concorrenza dei clienti, mentre dall'altro lato i mutui di surroga costituiscono sempre e comunque una preziosa valvola di sfogo nel mercato immobiliare.


BLOG gratuito - REGISTRATI!