BLOG gratuito - REGISTRATI!





Cartotecnica
Cartotecnica

Le fasi della Cartotecnica

Per produzione di cartotecnica si deve intendere le vari fasi di trasformazione del cartone per realizzare un prodotto finito. Diamo adesso una descrizione delle varie fasi di questo processo, che si riferiscono ai termini e alle definizioni del settore cartotecnico. Accoppiatura o accoppiamento, fase di lavorazione cartotecnica che permette di unire uno o più supporti, così da formare un unico foglio con caratteristiche di resistenza superiori al singolo foglio.
Aletta di incollatura, si tratta di una superficie riservata, diversa dal basellino, che consente l’incollaggio parziale o totale di un astuccio o di una scatola.

Allestimento, preparazione di un semilavorato o di un prodotto finito attraverso la separazione/sfogliatura al fine di avviarlo alla fase successiva di lavorazione o alla spedizione al cliente.
Ancoraggio, grado di difficile rimozione della superficie termo impresa.
Assemblaggio o confezionamento, unione/incollatura di un prodotto composto da più elementi, per esempio espositore da banco, da terra, scatole con interni. Astucci o scatole, materiale grafico-cartotecnico di cartone teso o accorpato, atto a contenere, proteggere e pubblicizzare prodotti.
Astuccio incollato, posa o sagoma piegata e incollata mediante la giunzione di uno i più punti non utilizzabile in forma stesa, basellino, alette o incollatura.

Autocontrollo, operazioni di verifica effettuata dal personale responsabile della produzione opportunamente addestrato o delegato, seguendo azioni e sequenze pianificate e previste dal piano di controllo del processo.
Avviamento, si considerano come avviamento tutte le operazioni atte ad avviare la produzione.
Queste sono le fasi principali di un processo di cartotecnica, da queste fasi dipendono tutte le altre lavorazioni che fanno riferimento ai procedimenti che abbiamo spiegato in modo dettagliato.


BLOG gratuito - REGISTRATI!