BLOG gratuito - REGISTRATI!





casellario giudiziale
casellario giudiziale

Differenze tra Carichi pendenti e Casellario giudiziale

Se volete essere accettati ad un concorso pubblico è opportuno essere a conoscenza che uno dei requisiti obbligatori è quello di possedere sia la fedina penale immacolata che l’esercizio elettorale attivo. La fedina penale può essere analizzata da un privato, o in questo caso un’azienda. Per controllare questi dati essenziali vengono richiesti il casellario giudiziale e i carichi pendenti, che vedremo di seguito dettagliatamente. Il certificato di carichi pendenti è un documento che riporta se una persona è in attesa di giudizio. Dunque quando viene richiesto l’invio a giudizio, un indagato muta in imputato.

Tutto ciò viene riportato sul certificato di carichi pendenti. Tale documento è dunque fondamentale essere al corrente se ci sono processi penali pendenti a carico di una particolare persona. In ogni caso solo la persona specifica può reperirlo oppure una persona delegata provvista di documento d’identità dell’imputato. Quest’ultimo al momento della richiesta non si è costretti a dare motivazione. Il Casellario Giudiziale all’opposto è un documento che comprende le sentenze passate in giudicato e può essere di tre tipologie: generale, penale e civile. Il certificato generale riporta tutte le sentenze in materia penale, civile ed amministrativa.

Questa sorta di certificato può essere essenziale non solo per ciò che è inerente possibili assunzioni, ma anche per adozioni e permessi di soggiorno. Il certificato civile comunica solo le sentenze di quest’ultima categoria, mentre quello penale, le sentenze penali. Anche questo tipo di documento la richiesta può essere fatta solamente dall’interessato oppure da un delegato.


BLOG gratuito - REGISTRATI!