BLOG gratuito - REGISTRATI!





tecnica PRP
tecnica PRP

La tecnica PRP, un'evoluzione in campo tricologico

Oggi la calvizie si può sconfiggere con le cellule staminali! Si, infatti si sono ormai messe da parte le cure farmacologiche o vari integratori naturali che, nel caso fanno effetto, questo poi non è duraturo. Così, prima di passare alla soluzione più “drastica” che è l’autotrapianto (come questo), si è deciso di ricorrere alle cellule staminali presenti nei bulbi capillari. La tecnica utilizzata, nello specifico, è la PRP, la quale ha grande successo grazie al potenziamento e alla versatilità dei processi di autorigenerazione dei bulbi capillari. Sono ormai molti i centri specializzati per la cura dell’alopecia ad adottare la PRP capelli; si è scoperto che le cellule staminali che si trovano nella zona del bulge, nei pazienti colpiti da alopecia, si scorgono in una condizione di riposo, di arresto delle loro funzioni, e quindi si deve agire su queste cellule stimolandole.

La tecnica PRP, Plantelet Rich Plasma, è effettivamente capace di dare il giusto stimolo alle cellule per poterle rimettere in moto. Se ciò ha luogo, le cellule staminali ripristinate che si trovano all’interno del follicolo capillare, si avvieranno a riabilitare il ciclo fisiologico del capello e quindi la sua ricrescita. Le cellule per poter restare in vita hanno bisogno di un assiduo apporto di sostanze nutritive e di ossigeno che arriva ai follicoli passando per il sangue, quindi passando attraverso i vasi sanguigni.

La pratica PRP utilizza il plasma accresciuto di piastrine, è un trattamento medico a tutti gli effetti ed è compreso nel grande campo della medicina rigenerativa, liberando la concezione relativa al principio per il quale le cellule staminali presenti nel bulbo capillare, mostrano recettori per i fattori di crescita ed è proprio per questo motivo che vanno stimolate, appunto grazie al plasma arricchito di piastrine che viene praticamente iniettato all’interno dei bulbi. L’evoluzione delle tecniche in campo tricologico, volte a ripristinare i capelli indeboliti dalla calvizie e i bulbi capillari ormai dormienti, è in continua crescita, oggi grazie allo sviluppo di tecniche legate alla biologia rigenerativa, potete finalmente ritrovare la chioma fluente che avevate perso.


BLOG gratuito - REGISTRATI!