BLOG gratuito - REGISTRATI!





Spiagge Bandiere Blu 2017, Toscana sul podio

Il riconoscimento, istituito a partire dal 1987, viene assegnato ogni anno in 49 paesi. In Italia sono in aumento le località alle quali quest'anno è stata assegnata la Bandiera Blu: ben 49 in più rispetto al 2016 per un totale di 342 spiagge. Ad aggiudicarsi il riconoscimento sono stati 163 Comuni della Penisola.

Se inizialmente il riconoscimento, assegnato dalla Foundation for Environmental Education (Fee), riguardava solamente i Paesi europei da alcuni anni si è esteso ai paesi extraeuropei, anche attraverso il supporto dell'Organizzazione Mondiale del Turismo e del Programma della Nazioni Unite per l'ambiente.

Al fine di ottenere la Bandiera Blu, occorre rispettare alcuni requisiti che riguardano vari aspetti legati alla sostenibilità ambientale, quali ad esempio qualità delle acque, sicurezza, gestione ambientale e dei rifiuti.

I criteri internazionali per l'assegnazione del riconoscimento sono suddivisi in quattro categorie:

  • educazione ambientale e informazione
  • qualità delle acque
  • gestione ambientale
  • servizi e sicurezza

Complessivamente i requisiti previsti sono 32, alcuni dei quali considerati Imperativi ed altri indicati come Guida. Mentre i primi sono requisiti fondamentali per ottenere il riconoscimento, per quanto riguarda i secondi si rivela comunque determinante rispettare il maggior numero di questi.

La regione che conquista il podio con il maggior numero di Bandiere Blu è la Liguria: ben 27 spiagge hanno ricevuto il riconoscimento (due in più rispetto all'anno scorso). A seguire troviamo la Toscana, con 19 località, e le Marche con 17 siti contrassegnati da Bandiera Blu.

A seguire troviamo po Campania (15 bandiere blu), Puglia e Sardegna (11), Abruzzo e Veneto (8), Sicilia e Calabria (7), Friuli Venezia Giulia, Basilicata ed infine il Molise con 2 Bandiere Blu.

Il riconoscimento però riguarda anche le località lacustri. Nella classifica Bandiere Blu 2017 contiamo una bandiera per la Lombardia, due per il Piemonte e 10 per il Trentino Alto Adige. Quest'ultima regione vede raddoppiato il numero di località alle quali è stato assegnato il riconoscimento rispetto all'anno scorso.


BLOG gratuito - REGISTRATI!