BLOG gratuito - REGISTRATI!





Viaggiare in treno di notte
Viaggiare in treno di notte

Viaggiare in treno di notte, una esperienza emozionante

Viaggiare in treno di notte è sempre un qualcosa di speciale. Oltre che essere comodo e pratico, è anche una incredibile esperienza ove si possono vivere magiche emozioni.

Spostarsi in treno di notte è un insieme di suoni ovattati, di profumi, di silenzi, di ricordi di pagine di libri, di flash di film. In qualsiasi parte del mondo si compia il viaggio, si avrà sempre l’occasione di vivere un emozionante e confortevole tragitto. Non per nulla, il dinamismo del treno ha conservato inalterato nel tempo la sensazione e il fascino del movimento: si vede il panorama scorrere, mentre chi sta a terra lo vede in modo statico senza poter allargare il suo orizzonte.

Il treno appare seducente, oggetto di fantasie, mezzo per raggiungere in maniera veloce e confortevole mete lontane.

Utilizzare il treno per girare l'Europa, ad esempio, è senza dubbio un mezzo economico e fantastico per raggiungere le località che si vogliono andare a visitare. Infatti, si può fare un viaggio in treno di notte per Parigi, come pure si può programmare un viaggio in treno di notte per Lisbona.

Tutto ciò rappresenta anche la possibilità di fuggire dalla routine di un monotono viaggio, di evadere dal solito tram tram, consentendo di poter dolcemente sognare riposando comodamente nel vagone letto appositamente attrezzato per fornire ogni possibile confort al viaggiatore.

Non vi è dubbio che è sicuro attraversare l'Italia e l'Europa a bordo di un treno. In una visione, se vogliamo dalle tonalità metafisiche, l'uso del treno, rappresenta un forte legame con il futuro, una speranza di un possibile cambiamento, proprio in quanto il treno, in una quasi inarrestabile corsa, è lanciato verso l’ignoto. Il treno, fin dal suo avvento, ha fatto il suo più che trionfale ingresso in quella che era la vita quotidiana di ogni essere umano.

Di fatto ha rivoluzionato il nostro modo di viaggiare, ha trasformato la visione dei classici paesaggi rurali, oltre che riuscire a modificare quello che era il tessuto urbano costituente le città. Questo non significa solamente vivere una stupenda avventura, non lo si deve esclusivamente considerare come un mezzo economico e pratico per raggiungere una località lontana, ma dovrebbe anche essere inteso come potente strumento per attivare quella che è la sfera dell'immaginario.

Tralasciando, quindi, per un semplice momento, aspetti come la sua funzionalità pura e semplice, è anche giusto soffermarsi su quale fu la risonanza e l’impatto che ebbe questa straordinaria invenzione tecnologica non solo nella sfera della letteratura e dell’arte.

Agli esordi il treno venne accolto con immenso sospetto, circondato quasi da aurea di mistero costellato di timore e paura. Si era spaventati per la sua potenza e per la sua velocità. Oggi, il treno è divenuto un elemento della nostra quotidianità, eppure è sempre fonte di ispirazione per molti artisti e scrittori.

Come suggerisce VacanzeWeb, viaggiare con il treno di notte, può anche essere un momento per ritrovarsi, può anche simboleggiare un allontanamento e un distacco, come pure un riscoprire luoghi, ritrovare amici e famigliari. Sono davvero tante le sensazioni e le emozioni che un viaggio in treno può fornire. Nella letteratura, ma anche nella poesia, sono da sempre ricordati i lunghi addii celebrati presso le stazioni ferroviarie.


BLOG gratuito - REGISTRATI!