BLOG gratuito - REGISTRATI!





Traghetti e compagnie marittime in Italia: tutte le principali rotte, le compagnie e i prezzi indicativi

Viaggiare in Italia, che sia per lavoro o per diletto, è diventato davvero molto semplice. Chi si vuole spostare oggi gode di una grande offerta tra aerei, servizi autostradali e traghetti.

I traghetti in particolar modo offrono al cittadino un servizio completo rispetto alle altre due opzioni, seppur più lento: sì, perché se con l'aereo si viene coccolati dal personale di bordo e si giunge a destinazione in tempi relativamente brevi, o se con l'automobile si possono seguire i propri ritmi e magari concedersi qualche tappa aggiuntiva, con il traghetto si ha tutto questo con in più la possibilità di portar con sé il proprio mezzo, evitando dunque lo stress del viaggio ed il servizio di noleggio auto una volta giunti a destinazione.

Più nello specifico, dalle principali località marittime italiane si possono raggiungere i più grandi porti turistici dell'Italia o delle località estere, come Corsica o Croazia. Addentrandosi nel vivo dell'argomento, le principali rotte riguardano la Corsica, la Croazia, l'isola del Giglio, l'isola d'Elba, la Sardegna e la Sicilia. Le compagnie che effettuano i collegamenti con queste località sono molteplici, ognuna con un proprio tariffario, di conseguenza ci limiteremo a qualche esempio delle principali. Parlando di collegamenti con l'estero, si deve innanzitutto parlare della Corsica.

Quest'isola francese è senza dubbio una delle mete preferite dagli italiani, sarà per la storia italiana, sarà per la natura incontaminata e i borghi marittimi, sarà anche per la facilità con la quale si riesce a raggiungerla: i suoi principali porti raggiungibili dall'Italia sono Bastia, Porto Vecchio e Bonifacio, coprendo dunque gran parte dell'isola. La rotta più utilizzata è però sicuramente quella che parte da Genova e con la compagnia Moby raggiunge l'isola in circa una decina di ore attraccando a Bastia, nella regione settentrionale.

Rimanendo sempre in tema estero, si deve citare anche la Croazia, che possiede molti più porti raggiunti da traghetti e aliscafi, come Spalato, Parenzo, Rovigno, Pola e Pirano. Tuttavia, l'unico raggiungibile con il proprio mezzo al seguito è Spalato poiché in tutti gli altri si giunge tramite aliscafo. Ad esso ci si arriva comodamente da Ancona con un viaggio di circa nove ore effettuato dalla compagnia SNAV.

Decisamente più abbondanti e frequenti sono invece i collegamenti con le isole italiane. All'isola del Giglio per esempio è possibile giungere servendosi della compagnia di traghetti Toremar che, partendo dalla Toscana, attracca a Porto Santo Stefano dopo solo un'ora di navigazione. Questa è la compagnia che effettua più viaggi giornalieri, circa due al mattino e due alla sera, sia in andata sia in ritorno.

La stessa compagnia la si ritrova anche nei collegamenti con l'isola d'Elba, raggiungibile anch'essa nel giro di un'ora partendo da Piombino, in Toscana. Tra le isole maggiori ricordiamo invece la Sardegna e la Sicilia. La rotta più comoda per raggiungere la prima consiste nel salpare da Civitavecchia o da Genova ed attraccare a Porto Torres o ad Olbia. In entrambi i casi la compagnia principale è la Grimaldi Lines seguita da Tirrenia, più specializzata per le rotte dalla Liguria.

Infine la Sicilia è l'isola con il più alto numero di porti dai quali si può salpare per raggiungerla. Essa è infatti raggiungibile dai maggiori porti italiani come Genova, Livorno, Civitavecchia e Salerno. I porti principali siciliani nei quali attraccano i traghetti sono invece Palermo e Messina, quest'ultimo preferito quando si salpa da località meridionali. In media comunque le ore di navigazione si aggirano intorno alle quindici-venti ore e vengono effettuate più di frequente dalla compagnia GNV.

Per quanto riguarda i prezzi, questi ovviamente variano in base al periodo in cui si acquistano i biglietti, in base al periodo in cui si intende viaggiare, in base al mezzo che si vuole imbarcare, ecc... Per farsi un'idea comunque si può calcolare che, per un viaggio in piena stagione come può essere Agosto, per un adulto con auto al seguito in passaggio semplice, il prezzo varia dai 30€ per i viaggi più brevi effettuati in notturna (che permette di risparmiare ulteriormente) fino ai 170€ quando si salpa verso la Sicilia, l'isola più a sud e con la navigazione più lunga.


BLOG gratuito - REGISTRATI!