BLOG gratuito - REGISTRATI!





Lavori di idraulica a casa
Lavori di idraulica a casa

Lavori di idraulica a casa: cosa fare se il sifone perde acqua?

Prima di iniziare con ulteriori spiegazioni chiariamo che cos’è il sifone, ovvero nient’altro che quella specie di tombino di piccole dimensioni che appare sul pavimento di praticamente ogni bagno cittadino da Torino a Catania. Questi generalmente ha un aspetto rotondo di metallo fissato da una vite centrale (se non siete in grado di riconoscerlo chiedete ad un idraulico o a qualcuno che se ne intende).

Detto questo possiamo partire con le spiegazioni sul da farsi nel caso si presenti al situazione citata nel titolo dell’articolo.
Per chiarire le cose diciamo che la comparsa d’acqua dalle parti del sifone dovrebbe corrispondere a scarichi d’acqua di una certa entità, tipo quando si usa una lavatrice o quando si svuota una vasca dopo averla usata per farsi il bagno.

I non addetti ai lavori (ma di sicuro non un idraulico di Catania, Torino o dove più preferite) potranno chiedersi quali siano le funzioni effettive di questo oggetto semi nascosto. La risposta è discretamente  semplice, non è altro che una specie di pozzo dove vanno a finire l’acqua di scarico che proviene appunto da posti tipo vasca da bagno, doccia, lavandino, lavatrice e simili (ma non il water), prima di andare nello scarico generale e, quella cosa rotonda metallica che vedete in superficie del pavimento non è altro che il tappo.

Risolvere senza la presenza di un idraulico

Ma tornando al soggetto dell’articolo, chiariamo che non dovrebbe essere necessaria la presenza di un idraulico di qualunque citta italiana sia (Torino e Catania comprese), se esce acqua dal sifone il rimedio è semplice.
Dovrebbe essere sufficiente stringere la vite che è sul tappo metallico per risolvere il tutto, questa azione servirà per stringere la guarnizione che è connessa al tappo di metallo e, di conseguenza l’acqua non dovrebbe più fuoriuscire.

Se questa azione non risolve il problema, tranquilli non è ancora il caso di disturbare l’idraulico della nostra città (Torino, Catania ecc.), semplicemente il sifone ha un sistema di chiusura che non dipende dalla vite, togliendo il tappo dovrebbe apparire una specie di maniglia anche qui da stringere.

Se anche questo non risolve il problema allora bisognerà toglier il tappo e rimpiazzarlo con uno nuovo.
Il tutto potrebbe essere soggetto a qualche complicazione risolvibile senza troppi problemi, ossia la guarnizione è incastrata col tappo, nel qual caso bisogna togliere la vite che ferma il tappo e fare leva per togliere la guarnizione usando un cacciavite.
Ultimo suggerimento se si deve cambiare il tappo metallico del sifone è bene misurare accuratamente il diametro dello stesso oppure portarselo dietro quando si va ad acquistarne uno nuovo.


BLOG gratuito - REGISTRATI!