BLOG gratuito - REGISTRATI!





Rocce ignee
Rocce ignee

Rocce ignee per materiali da costruzione case.

Queste particolari rocce derivano dalla solidificazione del magma, il quale può raffreddarsi sia in profondità, al di sotto della crosta, oppure ad una profondità minore dal suolo od infine fuoriuscire in superficie sottoforma di lava.

La struttura derivata da questi tipi di raffreddamento delle rocce magmatiche è il risultato della cristallizzazione della roccia partendo dalla sua forma fusa, dalla velocità e sotto quali condizioni di raffreddamento. Questo processo di cristallizzazione del magma avviene di norma su di un intervallo di temperatura di almeno un centinaio di gradi,nel il quale i minerali si cristallizzano non tutti insieme ma frammentariamente. Man mano che il magma si raffredda i minerali cristallizzano in base ad una sequenza dipendente dalla temperatura di cristallizzazione di ognuno di essi, ad esempio nel porfido si possono notare cristalli più grandi che spiccano nettamente dallo sfondo omogeneo e compatto, avendo una struttura etero granulare dove i cristalli sono ben formati, in quanto lo stadio di raffreddamento è stato lento seguito da un altro molto più rapido della roccia fusa rimanente con un conseguente congelamento che porta una struttura a grana minuta.

Classificazione delle rocce ignee

In base al loro contenuto di silice, le rocce ignee possono essere suddivise in intermedie, basiche ed acide.
Nelle rocce intermedie il contenuto in silice varia dal 52% al 65% in termini di peso, mentre nelle rocce basiche il dato risulta inferiore al 52% in termini di peso di SiO2. Infine nelle rocce acide la quantità di SiO2 è maggiore del 65% in peso.

La roccia può assumere svariati colori in base alla quantità di ogni suo singolo componete minerale, dal grigio chiaro al nero passando per il verde scuro.

Si possono identificare quindi quattro distinte famiglie di rocce, in base al loro contenuto di minerali felsici o mafici:
Famiglia dei basalti, costituita da rocce basiche, le quali un colore molto scuro. I minerali più presenti sono i pirosseni, l'olivina  ed il plagioclasio calcico.
Famiglia dei graniti, dove abbiamo rocce di tipologia acida il cui colore varia dal bianco al rosa. I minerali più diffusi sono la biotite, il quarzo ed il feldspato.
Famiglia delle rocce ultrabasiche, caratterizzate da un colore molto scuro, essendo formate da silicati mafici. I minerali più rappresentati sono il pirosseno e l’olivina.
Famiglia delle andesiti, con rocce di tipologia intermedia, dove i minerali più  importanti sono:
felsici, con un colore molto chiaro, anche bianco, come il plagioclasio, o mafici, con colori dal verde al nero, che sono pirosseni, anfiboli, biotite.


BLOG gratuito - REGISTRATI!