BLOG gratuito - REGISTRATI!





Fascette d'acciaio
Fascette d'acciaio

Fascette d'acciaio: a cosa servono

Le fascette acciaio sono dispositivi impiegati in vari contesti nel campo dei sistemi di serraggio: esse, infatti, sono una garanzia di solidità e di stabilità, e, di conseguenza, di sicurezza per tutte le applicazioni a cui vengono destinate. Che si tratti di fascette in acciaio inox AISI304 o di fascette in acciaio dolce ad alta resistenza, svolgono in ogni caso la propria funzione nel migliore dei modi: vengono utilizzate, per esempio, negli elettrodomestici, ma anche per il serraggio di tubi nelle applicazioni industriali, o per il serraggio di componenti nell'industria automobilistica.

Uno dei vantaggi che derivano dall'impiego delle fascette in acciaio inox è rappresentato dal fatto che esse sono perfette per essere usate in ambienti molto corrosivi (in acqua salata, per esempio, ma anche in contesti molto più "impegnativi"): è proprio per questo motivo che si ricorre ad esse in misura notevole nell'industria e nella nautica. Realizzate secondo le prescrizioni delle norme nazionali e internazionali, si basano su viti in acciaio zincato lucido e hanno bordi arrotondati, tramite i quali il tubo di gomma che proteggono è al riparo da eventuali "aggressioni" esterne.

La banda è sempre fresata. A volte, le fascette in acciaio inossidabile possono essere munite di un rivestimento fasciante in gomma, che ha lo scopo di evitare lo sfregamento sul cavo o sul tubo. Il fine di questa caratteristica è duplice: da una parte, le eventuali vibrazioni vengono assorbite senza ripercussioni e senza rischi; dall'altra parte, il serraggio è reso impermeabile. Non solo: non di rado le fascette stringicavo - soprattutto quando sono usate per i serraggi su tubi flessibili o su cavi - sono munite di una nervatura di rinforzo ad hoc che serve a mantenerle in linea con la superficie con le quali sono connesse tramite i bulloni.


BLOG gratuito - REGISTRATI!