BLOG gratuito - REGISTRATI!





Costo isolamento tetto: non fa più paura

Quando si decide di ristrutturare il tetto di una casa la prima cosa a cui si pensa è il costo del servizio troppo eccessivo e molto difficile da sostenere. Questa considerazione può essere vera solo in parte in quanto tutto dipende dall’azienda a cui ci si rivolge per questo tipo di lavoro e dalle agevolazioni fiscali previste dallo stato.

Infatti i fattori che determinano il costo isolamento tetto sono molteplici e proprio per questo motivo è sempre meglio chiedere prima un preventivo ad una o più aziende e magari fare anche un confronto tra il servizio offerto e la qualità dei materiali e dei lavori già svolti. Per avere una maggiore comodità e più libera scelta nell’offerta migliore, si può richiedere anche un preventivo personalizzato on line dove ci saranno esperti pronti ad aiutare e a soddisfare la minima richiesta. Ma come scegliere poi la ditta migliore? Basta capire quali professionisti mette a disposizione durante la progettazione, l’installazione e la manutenzione, fondamentale per un servizio sempre più di qualità.

Il costo orientativo dell’isolamento del tetto
Il costo di un isolamento del tetto varia molto a seconda della tipologia del lavoro svolto. Indicativamente possiamo affermare questi prezzi al metro quadrato:

  • tetto ventilato varia dai 130,00 € ai 180,00 €
  • tetto non ventilato varia dai 90,00 € ai 120,00 €
  • isolamento del tetto esterno vai dai 30,00 € ai 35,00 €
  • isolamento del tetto interno varia dai 20 € ai 30 €

Come risparmiare sull’isolamento del tetto
Una volta scelta l’azienda a cui rivolgerci per effettuare i lavori, dobbiamo assicuraci che il risparmio che si riceve, non sia indice di lavori fatti male o con materiali scadenti. Un segreto per un risparmio assicurato sul costo del tetto è la scelta di materie prime naturali. Ad esempio pannelli in legno o in sughero assicurano un risparmio ancora più convenienti in quanto richiedono un costo sul materiale e sulla messa in opera, molto basso garantendo un ottimo isolamento che dura nel tempo.

Isolamento tetto: perché è così importante
L’isolamento del tetto sta ricevendo una rivalutazione sempre più positiva tra numerose persone, finendo per ricoprire un ruolo molto importante in un progetto di ristrutturazione più ampio. L’importanza è data proprio dal principale vantaggio che deriva dall’isolamento del tetto: risparmio energetico e migliore temperatura domestica. Infatti la coibentazione del tetto assicura un comfort elevato all’interno della casa mantenendo la temperatura sempre costante, sia in inverno che in estate. Tutto questo si traduce con un risparmio sulle bollette delle utenze. Un ulteriore risparmio si ottiene anche sulla scelta del tipo di materiale isolante da utilizzare senza mai rinunciare agli elevati standard di prestazione. Tra i principali materiali isolanti abbiamo: il vetro granulare, il legno, il sughero e la schiuma di poliuretano.

Consigli sulle detrazioni fiscali
Come già abbiamo accennato prima, sul costo isolamento tetto incidono molto anche le detrazioni fiscali previste dallo Stato ogni anno che rientrano nei lavori di riqualificazione energetica della propria abitazione. Si tratta di aiuti economici che alleviano la spesa totale che si deve affrontare con questi tipi di lavori. Una delle detrazioni fiscali ancora in vigore è l’Ecobonus. Si tratta della possibilità di poter risparmiare fino al 75% sul costo dei lavori se questi rientrano nelle condizioni stabilite dal decreto. Quindi il costo totale dei lavori di coibentazione sarà sicuramente ridotto. Ma attenzione si avrà tempo solo fino al 31 dicembre 2017, scaduto questo termine non si hanno notizie su un’eventuale proroga.


BLOG gratuito - REGISTRATI!